Chaga è ricco di ossalati?

I funghi Chaga hanno dimostrato benefici per la salute, ma alcuni dei nostri clienti sono preoccupati per il contenuto di ossalato in questi funghi.

Abbiamo esaminato le ultime ricerche sugli ossalati in funghi chaga e gli effetti collaterali che possono produrre. Ecco cosa dovresti sapere su chaga e ossalati e come prenderlo in sicurezza:

Cosa fa il chaga al tuo corpo?

Ci sono effetti collaterali nell’assunzione di chaga?

Il chaga è ricco di ossalati?

Il chaga può danneggiare i reni?

Quanto chaga puoi assumere quotidianamente?

Come puoi acquistare la granola chaga online?

Quanto chaga c’è nella granola di Forij?

Cosa sono i funghi Chaga?

Il fungo chaga (Inonotus obliquus) è un fungo commestibile che cresce sulle betulle. Questo fungo adattogeno preferisce i climi più freddi, motivo per cui cresce principalmente nelle parti settentrionali dell’Asia, dell’Europa e del Nord America.

I funghi Chaga sono da secoli un alimento base nella medicina olistica. Sono tra i funghi più sani che puoi consumaree alcune regioni della Siberia sono note per l’utilizzo di questi funghi per trattare qualsiasi cosa, dai problemi della pelle al cancro.

Benefici per la salute dei funghi Chaga

I funghi Chaga forniscono una serie di benefici per la salute. Per uno, L’inonotus obliquus sembra essere di aiuto nella gestione del diabete, grazie alla sua capacità di abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Questo fungo adattogeno riduce l’infiammazione, può alleviare i sintomi di varie malattie autoimmuni, combattere il cancro e promuovere la salute dei capelli e della pelle.

Alcuni dei benefici per la salute dei funghi chaga includere:

  • effetti immunomodulatori
  • sollievo dallo stress ossidativo
  • perdita di peso e gestione del peso
  • proprietà antitumorali (attraverso l’apoptosi delle cellule tumorali)
  • potenziale di aiuto nel trattamento delle malattie autoimmuni
  • gestione del livello di zucchero nel sangue

Avvertenze Chaga

L’assunzione di chaga non è collegata ad alcun problema di salute e la ricerca suggerisce che il chaga è generalmente sicuro per la maggior parte delle persone.

Tuttavia, se sei allergico a funghi, lieviti o muffe, fai attenzione quando prendi il chaga per la prima volta. Proprio come con altri funghi, le allergie sono gli effetti collaterali più comuni del chaga, quindi inizia sempre con una piccola dose e contatta il tuo medico se noti sintomi di allergia.

Non ci sono prove che il chaga possa essere pericoloso per le persone incinte o che allattano. Tuttavia, molte persone scelgono di evitare il chaga, così come altri funghi adattogeni, durante la gravidanza e l’allattamento.

Chaga e ossalati

I livelli di ossalato nel chaga possono aggirarsi intorno ai 14/100 grammi, rendendo questi funghi un alimento ad alto contenuto di ossalato. Tuttavia, a meno che non consumi più della dose giornaliera raccomandata di chaga (circa 2000 mg al giorno), non supererai il limite giornaliero sicuro di consumo di ossalato.

Chaga è ricco di ossalati?

Sì, la ricerca sui funghi chaga e sugli ossalati ha determinato che il chaga è un alimento ad alto contenuto di ossalati, con 14,2 g di ossalati per 100 g. Un caso clinico del 2018 ha esaminato lo sviluppo della malattia renale allo stadio terminale dopo l’ingestione a lungo termine di funghi chaga.

Questo caso clinico riguarda un uomo coreano di 49 anni con insufficienza renale allo stadio terminale. Cristalli di ossalato di calcio sono stati trovati nei reni dell’uomo e si sospetta che il suo consumo quotidiano di chaga abbia contribuito a questo problema di salute.

Anche se non è stato confermato che l’alto contenuto di ossalato fosse il risultato del consumo di Inonotus obliquus, dovresti sbagliare per sicurezza e attenersi a basse dosi di chaga e altri alimenti ad alto contenuto di ossalato, soprattutto se sei incline a malattie renali.

Chaga e malattie renali

Un altro caso clinico, pubblicato nel 2020, ha esaminato la nefropatia da ossalato indotta dal fungo chaga (malattia renale causata da ossalati).

Una donna giapponese di 72 anni affetta da cancro al fegato è stata curata per nefropatia acuta da ossalato dopo aver assunto polvere di fungo chaga per 6 mesi per aiutarla nel trattamento del suo cancro al fegato.

I risultati della biopsia renale hanno mostrato un elevato contenuto di cristalli di ossalato nei suoi reni. Ancora una volta, non è stato confermato che gli alti livelli di ossalato fossero collegati al consumo di chaga, poiché non c’è modo di conoscere l’esatto contenuto di acido ossalico solubile e insolubile dell’integratore che stava assumendo.

Chaga per i reni

Sintomi di iperossaluria

Iperossaluria è il termine medico per alti livelli di ossalato nei reni e nelle urine. Le manifestazioni cliniche di questa malattia sono simili a quelle dei calcoli renali. I sintomi a cui dovresti prestare attenzione includono:

  • dolore nella parte bassa della schiena o sul lato del corpo
  • dolore durante la minzione
  • incapacità di urinare
  • sangue nelle urine
  • febbre e brividi
  • urina torbida
  • sentire il bisogno di urinare più frequentemente

Qual è un dosaggio sicuro di Chaga?

IL dosaggio ottimale di chaga per ottenere i benefici di questo fungo senza rischiare un elevato consumo di ossalato è necessario assumere fino a 2000 mg (circa un cucchiaio) di polvere di funghi.

Una porzione di granola FunghiAdattogenicontiene 250 mg di estratto di chaga iperconcentrato, che ha un dosaggio di chaga equivalente a 2000 mg di polvere di fungo chaga.

Una porzione è sufficiente per raccogliere i benefici del chaga per la tua pelleil tuo sistema immunitario e migliora la tua salute generale.

Acquista la Granola Premium ai funghi Chaga

Se sei interessato a prendere il chaga e a raccogliere i benefici di questo fungo, regala il nostro delizioso muesli ai funghi un tentativo.

Granola ai funghi Forij

La granola FunghiAdattogenicontiene un estratto di chaga ricavato dall’intero fungo. E, oltre a ricevere la tua dose giornaliera di chaga, otterrai anche i benefici di funghi cordyceps E funghi criniera di leone.

La nostra granola ai funghi è senza glutine, vegana e realizzata con ingredienti biologici di alta qualità. Cosa si può chiedere di più a una deliziosa ciotola di cereali?

Domande frequenti su Chaga e ossalati

Quanto estratto di chaga c’è nella granola Forij?

La granola FunghiAdattogeniutilizza un estratto di chaga di alta qualità ricavato dal grano intero funghi medicinali. Il nostro metodo a doppia estrazione estrae sia i beta-glucani solubili in acqua che i triterpeni solubili in alcol. Il nostro processo di decozione abbatte le pareti cellulari di chitina indigeribili del fungo per estrarre molto più di questi composti rispetto ai processi ordinari.

Una porzione della nostra granola fornisce 250 mg di estratto iperconcentrato di fungo chaga, che è otto volte più concentrato di un normale integratore chaga. Pertanto, otterrai la stessa potenza del chaga che otterresti se prendessi 2000 mg di polvere di funghi, il tutto in una ciotola di muesli.

Quali sono i due lati del chaga?

Il termine ‘due lati del chaga‘ si riferisce alla raccolta eccessiva di chaga a causa della sua crescente popolarità. Il chaga selvatico cresce sulle betulle, ma può infettare, e quindi crescere, solo su una betulla su 20.000.

A causa della difficoltà di crescita del chaga e della sua richiesta, i raccoglitori lo stanno raccogliendo eccessivamente, il che potrebbe portare all’estinzione di questa specie. Se non vuoi contribuire alla raccolta eccessiva, assicurati di acquistare i prodotti chaga da un’azienda che acquista i suoi funghi in modo etico (come Forij).

Quali sono i benefici del cancro del fungo chaga?

Chaga offre una serie di benefici per i malati di cancro ed è considerato tra i migliori i migliori funghi medicinali per il cancro.

Uno studio sull’uomo e sugli animali del 2010 ha esaminato l’attività antitumorale di Inonotus obliquus nelle cellule umane e animali. I risultati mostrano che questo fungo medicinale ha il potenziale di inibire la crescita del cancro nelle cellule tumorali animali e umane e provoca l’apoptosi delle cellule tumorali.

Ulteriori ricerche sull’esatto Effetti del chaga sul cancro è certamente giustificato comprendere i meccanismi alla base di questo fungo.

Chi non dovrebbe bere il tè chaga?

Per gli individui generalmente sani, è completamente sicuro consumare integratori di chaga, inclusa una bevanda a base di funghi chaga sotto forma di tè o caffè. Tuttavia, le persone con disturbi emorragici dovrebbero essere caute, poiché questi funghi medicinali rallentano la coagulazione del sangue, il che potrebbe portare a un sanguinamento eccessivo in caso di ferite.

Sebbene non vi siano ricerche che suggeriscano che il tè chaga possa essere pericoloso per le donne incinte o che allattano, molti scelgono di evitare il tè chaga durante la gravidanza, così come altre tisane adattogene e alle erbe.

Gli integratori di funghi provocano calcoli renali?

Mancano ricerche su quali eventuali integratori di funghi possano causare calcoli renali. Tuttavia, i secoli di utilizzo dimostrano che gli integratori a base di funghi di alta qualità sono completamente sicuri da consumare con moderazione. Finché si seguono i dosaggi raccomandati, gli integratori di funghi non dovrebbero causare problemi ai reni.

Quali alimenti neutralizzano gli ossalati?

Gli alimenti ricchi di calcio neutralizzano gli ossalati. Pertanto, è intelligente abbinare cibi ricchi di ossalato con cibi ricchi di calcio, come brodo di ossa, salmone, latticini, crostacei e uova. Combina la granola FunghiAdattogenicon il latte o un’alternativa al latte ricca di calcio per ottenere lo stesso effetto!

Come elimini gli ossalati dal tuo corpo?

Esistono tre modi per eliminare gli ossalati dal corpo. Puoi lasciarli sciacquare da soli, bere molta acqua per accelerare il processo o consumare cibi ricchi di calcio per neutralizzare gli ossalati.

La criniera del leone contiene ossalati?

No, i funghi criniera di leone non hanno un’alta concentrazione di ossalato. Uno studio del 2014 ha esaminato la presenza di ossalato e contenuto di minerali in funghi commestibili selezionati, inclusa la criniera di leone.

I risultati mostrano che Hericium erinaceus ha livelli di ossalato da molto bassi a moderati. Tuttavia, se sei preoccupato per i livelli di ossalato in questo fungo, resta fedele dosi consigliate di criniera di leone.

Cosa succede se bevi chaga ogni giorno?

Non ci sono minacce o rischi per la salute nel mangiare o bere chaga ogni giorno, purché si mantenga un dosaggio basso (fino a 2000 mg). Se stai cercando un modo semplice per assumere la tua dose giornaliera di Inonotus obliquus, considera la chaga granola come una gustosa alternativa al bere questo fungo.

Il chaga fa bene alla tiroide?

Sì, il chaga fa bene alla tiroide. Chaga aiuta a ridurre gli anticorpi tiroidei, ad attivare le vie immunitarie e ad aumentare la risposta cellulare delle cellule immunitarie. Questi meccanismi sono alla base del benefici chaga fornisce la riduzione dell’infiammazione.

Quali sono i prodotti chaga più popolari?

Grazie all’immensa popolarità dell’Inonotus obliquus, al giorno d’oggi ci sono diversi modi per assumere chaga. Alcuni dei prodotti chaga più popolari includono:

  • polveri di chaga
  • tè chaga
  • pezzi di chaga
  • estratto di chaga
  • Sebbene la polvere di fungo chaga possa essere la più facile da ottenere, è difficile trovarne una di alta qualità che fornisca tutti i vantaggi del chaga che stai cercando. Scegli invece la nostra granola ai funghi medicinali, che contiene un estratto di chaga di prima qualità, oltre agli estratti di criniera di leone e di funghi cordyceps.

    Dichiarazione di non responsabilità per Forij

    Lascia un commento