La criniera del leone può favorire la crescita dei capelli?

Se stai lottando contro la caduta dei capelli o vuoi semplicemente migliorare la salute dei tuoi capelli, potrebbe valere la pena aggiungere il fungo della criniera del leone alla tua dieta.

Anche se non esistono ricerche sulla criniera e sulla crescita dei peli del leone, gli effetti dell’Hericium erinaceus sul testosterone e altri ormoni, così come i suoi benefici per la salute generale, indicano che questo fungo può aiutare a prevenire la caduta dei capelli e a migliorarne la qualità.

Per saperne di più sullo straordinario Hericium erinaceus, leggi il nostro guida ai funghi criniera di leone.

Quali sono i vantaggi della criniera di leone?

La criniera del leone ha degli svantaggi?

La criniera del leone favorisce la crescita dei capelli?

La criniera del leone può prevenire la caduta dei capelli?

Quali sono i migliori funghi per la crescita dei capelli?

Sei interessato a prendere la criniera di leone per la crescita dei capelli?

Quanta criniera di leone dovresti prendere per la crescita dei capelli?

Quanta criniera di leone c’è nella granola Forij?

Cos’è la criniera del leone?

Il fungo della criniera del leone è un fungo estremamente salutare con numerose caratteristiche medicinali.

È stato utilizzato per secoli nella medicina tradizionale cinese ed è ancora adorato dai professionisti della medicina alternativa. La criniera del leone prospera nelle rigogliose foreste del Nord America, Europa e Asia e preferisce i climi più freschi.

Per saperne di più su come funziona la criniera del leone, dai un’occhiata alla nostra guida dettagliata su funghi adattogeni.

Vantaggi della criniera del leone

La ricerca sui benefici per la salute della criniera del leone indica che questo fungo può promuovere la rigenerazione dei nervi attraverso la produzione di fattori di crescita nervosa e quindi riparare le cellule cerebrali.

Il fungo della criniera del leone fornisce nutrienti cruciali e sembra ridurre il rischio di malattie cardiache, alleviare l’infiammazione e lo stress ossidativo, abbassare i livelli di zucchero nel sangue e portare a un miglioramento del funzionamento cognitivo.

Alcuni dei effetti benefici della criniera del leone includere:

  • riduce i sintomi di ansia e depressione (Gli integratori di criniera di leone sembrano migliorare i sintomi lievi dei disturbi depressivi)
  • riduce l’infiammazione e l’ossidazione
  • migliora la salute generale del cervello e le funzioni mentali, compresi l’apprendimento e la memoria, attraverso la neurogenesi dell’ippocampo
  • migliora la lucidità mentale e protegge dal deterioramento cognitivo lieve e dal morbo di Alzheimer
  • abbassa i livelli di zucchero nel sangue e aiuta nel trattamento del diabete
  • incoraggia l’apoptosi (morte cellulare) delle cellule tumorali e ha il potenziale per combattere il cancro
  • migliora la salute dell’apparato digerente e previene le ulcere allo stomaco
  • fornisce attività antiossidante e migliora la funzione immunitaria
  • ha proprietà neuroprotettive e riduce i danni ai nervi nelle lesioni del sistema nervoso e nei disturbi autoimmuni neurodegenerativi, come il morbo di Parkinson

Effetti collaterali della criniera del leone

Prendere la criniera di leone non ha effetti collaterali conosciuti a lungo termine. Secoli di utilizzo nella medicina alternativa e la ricerca disponibile implicano che questo fungo è sicuro da assumere.

Tuttavia, possono esserlo asma e allergie ad altri funghi, muffe o lieviti controindicazioni per prendere la criniera di leone. Se hai qualche segno di reazione allergica, come eruzioni cutanee o difficoltà a respirare, dovresti smettere di prendere la criniera di leone e parlare con un medico.

La criniera del leone aiuta con la crescita dei capelli?

Al momento non esistono ricerche sugli effetti della criniera del leone sulla crescita dei capelli. Tuttavia, i suoi effetti benefici sulla salute generale e la pletora di sostanze nutritive che fornisce rendono lecito ritenere che questo fungo possa anche aiutare nella crescita dei capelli.

Secondo ricerca, la criniera del leone sembra favorire la circolazione. Un migliore flusso sanguigno significa che arriva più sangue ai follicoli piliferi, il che dovrebbe aiutare i capelli a crescere e rimanere sani. Anche se questo non è in alcun modo sufficiente per affermare con certezza che la criniera del leone possa aiutare con la crescita dei capelli, sembra promettente e merita ulteriori studi sull’uomo.

La criniera del leone aiuta con la caduta dei capelli?

I funghi criniera di leone possono ridurre la caduta dei capelli attraverso gli effetti che hanno sugli ormoni. I funghi adattogeni, compresa la criniera di leone, sono stabilizzatori ormonali. Poiché la caduta dei capelli è spesso influenzata da cambiamenti ormonali, si può affermare con certezza che questa proprietà della criniera del leone merita ulteriori ricerche sugli effetti di questo fungo sulla caduta dei capelli.

La criniera del leone influisce sugli ormoni?

Facendo crescere le cellule nervose, specialmente nell’ipotalamo, i funghi criniera di leone possono cambiare il modo in cui vengono prodotti gli ormoni.

L’Hericium erinaceus sembra potenziare la neurogenesi. Secondo a recente studio giapponese sul potenziale neurogenetico della criniera del leone, questo fungo può aiutare con i deficit cognitivi stimolando lo sviluppo delle cellule nervose.

Il fungo della criniera del leone contiene composti che migliorano la generazione di fattori neurotrofici derivati ​​​​dal cervello e di fattori di crescita nervosa. I BDNF e gli NGF, a loro volta, influenzano la sintesi degli ormoni ipotalamici (ormone della crescita, vasopressina, ormoni adrenocorticotropi e altri).

Di conseguenza, aumentando i BDNF e gli NGF, questi funghi adattogeni possono modulare la produzione di ormoni. Ciò richiede ulteriori indagini sugli effetti dell’Hericium erinaceus sugli ormoni, in particolare negli esseri umani.

Criniera di leone, DHT e perdita di capelli

Il DHT è un ormone ipotalamico e un ramo del testosterone. Un eccesso di DHT e testosterone nel corpo può causare la caduta dei capelli.

Fortunatamente, studi di ricerca suggeriscono che la criniera del leone può stabilizzare la produzione di ormoni ipotalamici, compreso il DHT. Ciò significa che questi funghi funzionali possono aumentare i livelli di DHT nelle persone con bassi livelli di ormone e ridurre il DHT in persone con livelli elevati.

Livelli elevati di DHT sono il principale colpevole della caduta dei capelli, quindi assumere un fungo in grado di stabilizzare questo ormone può essere un modo per prevenire o ridurre la caduta dei capelli. Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno gli effetti della criniera del leone sulla caduta dei capelli.

Se vuoi saperne di più sugli effetti di questo fungo o sulla produzione di ormoni, dai un’occhiata il nostro articolo sugli effetti dei funghi criniera di leone sul DHT.

Criniera di leone per la crescita dei capelli

Quale fungo è buono per la crescita dei capelli?

Un sacco di funghi possono favorire una crescita sana dei capelli. Oltre alla criniera del leone, alcuni funghi che possono avere effetti benefici sulla crescita dei capelli includono chaga, cordyceps e funghi reishi.

Proprietà della crescita dei capelli del Cordyceps

Funghi Cordyceps sono noti per gli effetti antinfiammatori e per la loro capacità di migliorare le prestazioni fisiche e portare ad un aumento dei livelli di energia. Tuttavia, i benefici del fungo Cordyceps includono anche la promozione della crescita dei capelli e la prevenzione dei danni ai capelli.

UN Studio del 2013 ha esaminato gli effetti del Cordyceps militaris sui capelli danneggiati. La forza dei capelli danneggiati trattati con questo fungo è aumentata del 168% rispetto ai capelli non trattati con cordyceps.

Proprietà per la crescita dei peli del fungo Chaga

Per decenni, le spore di chaga sono state utilizzate come tradizionale shampoo per capelli in Mongolia e sembra che i funghi chaga apporti enormi benefici ai capelli. UN Studio del 2019 ha esaminato se il fungo ha qualche effetto sulla promozione della crescita dei capelli e sul mantenimento della salute dei capelli.

I triterpeni scoperti nel chaga sono stati somministrati ai follicoli dei capelli umani. Secondo i risultati, quattro delle cinque sostanze hanno mostrato proprietà anti-alopecia. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, i funghi chaga sembrano stimolare la crescita dei capelli.

Prevenzione dei funghi Reishi e della caduta dei capelli

Il fungo reishi mostra potenziale anche quando si tratta di prevenzione della caduta e crescita dei capelli. UN Studio sugli animali del 2014 hanno esaminato gli effetti di un estratto etanolico di reishi sulla crescita dei capelli nei topi.

I risultati di questo studio mostrano che i follicoli piliferi e la crescita delle radici dei capelli sono stati significativamente migliorati nei topi a cui è stato somministrato il fungo, suggerendo che il reishi può essere un potenziale agente nella prevenzione della caduta dei capelli e nella stimolazione della crescita dei capelli.

Sei interessato a prendere la criniera di leone per la crescita dei capelli?

Se stai cercando di migliorare la salute dei capelli e accelerarne la crescita con la criniera di leone, prova il nostro muesli ai funghi medicinali.

In una porzione del nostro delizioso muesli, ottieni la tua dose giornaliera di estratto di criniera di leone premium. Inoltre, il muesli è vegano, senza glutine e ricco di ingredienti straordinari e nutrienti. Cosa si può volere di più da una ciotola di cereali mattutina?

Granola  FunghiAdattogeniSuperfood

Dosaggio della criniera di leone per la crescita dei capelli

Poiché non esistono studi sull’uomo sugli effetti della criniera di leone sulla crescita dei capelli, è difficile trovare un dosaggio perfetto per te. Se stai assumendo Hericium erinaceus per capelli sani e forti, inizia con un livello basso dosaggio della criniera del leone (500-750 mg al giorno) e procedi fino a 2000 mg o più nel tempo, finché non sei soddisfatto degli effetti.

Quanta criniera di leone costa la granola Forij?

La granola FunghiAdattogeniutilizza un estratto di fungo criniera di leone di alta qualità ottenuto da funghi interi funghi medicinali. Il nostro metodo a doppia estrazione estrae sia i beta-glucani solubili in acqua che i triterpeni solubili in alcol. Il nostro processo di decozione abbatte le pareti cellulari di chitina indigeribili del fungo per estrarre una quantità maggiore di questi composti rispetto ai processi ordinari.

Una porzione della nostra granola fornisce 250 mg di estratto iperconcentrato di criniera di leone, che è otto volte più concentrato dei normali integratori di funghi criniera di leone. Pertanto, otterrai la stessa potenza che otterresti se prendessi 2000 mg di polvere di fungo criniera di leone, il tutto in una ciotola di muesli.

Domande frequenti sulla crescita della criniera e dei capelli del leone

I funghi aiutano la crescita dei capelli?

Sì, i funghi contengono sostanze nutritive e aminoacidi fondamentali per la crescita dei capelli. I benefici per la salute dei funghi per la crescita dei capelli non sono stati ben esplorati nella ricerca umana, ma prove aneddotiche e alcuni studi sugli animali suggeriscono che alcuni di essi, come la criniera di leone, il chaga e il reishi, possono prevenire la caduta dei capelli e aiutarti a crescere folti e sani. capelli.

Cos’è meglio: ashwagandha o criniera di leone?

L’Ashwagandha è un’erba adattogena e la criniera di leone è un fungo adattogeno. Entrambi questi adattogeni hanno incredibili proprietà benefiche, con la criniera del leone che è incredibile per la salute mentale e cognitiva e l’ashwagandha che aiuta ad alleviare lo stress e ad avere un sonno sano. È meglio prendere entrambi gli integratori se non puoi decidere di sceglierne solo uno.

Qual è l’erba più potente per la crescita dei capelli?

Alcune erbe straordinarie per la crescita dei capelli includono lavanda, rosmarino, menta piperita, equiseto e aloe vera.

È brutto prendere la criniera di leone ogni giorno?

Prendere i funghi criniera di leone ogni giorno è completamente sicuro. Gli effetti a lungo termine della criniera del leone, come la sua capacità di prevenire il diabete e curare i sintomi del morbo di Parkinson, diventano più evidenti quanto più a lungo si assume questo fungo. La criniera del leone può essere assunta con o senza ciboo attraverso alimenti infusi con estratto di criniera di leone (come la granola Forij).

La criniera del leone ha effetti permanenti?

La criniera del leone ha effetti permanenti, purché prendi regolarmente questo fungo funzionale. Un integratore di criniera di leone di alta qualità può aiutare nella prevenzione e nel trattamento di molteplici condizioni mediche, tra cui il morbo di Alzheimer, il diabete, la sclerosi multipla e il morbo di Parkinson.

È possibile la stitichezza da funghi criniera di leone?

Sia che tu stia mangiando criniera di leone fresca o assumendo un integratore per criniera di leone, la stitichezza è un possibile effetto collaterale a breve termine di questo adattogeno. Tuttavia, questo effetto collaterale dovrebbe diminuire con l’uso regolare della criniera di leone.

L’uso della criniera di leone a lungo termine non dovrebbe causare stitichezza. Al contrario, gli studi pubblicati sugli effetti della criniera del leone sulla digestione mostrano che questo fungo riduce significativamente i disturbi digestivi e le malattie infiammatorie croniche intestinali.

Per saperne di più sui benefici della criniera di leone sul sistema digestivo, leggi il nostro articolo su tutti i modi in cui la criniera del leone può migliorare la digestione.

Cosa blocca il DHT?

È stato dimostrato che alcuni alimenti, come l’olio di semi di zucca, il cavolo riccio, l’olio di cocco e gli spinaci, contengono bloccanti naturali del DHT. I farmaci che bloccano il DHT includono Finasteride e Minoxidil. I bloccanti del DHT possono causare perdita di capelli e sintomi quali diminuzione della libido, disfunzione erettile e aumento di peso.

Posso prendere la criniera di leone con altri funghi funzionali?

Sì, puoi combinare la criniera di leone con qualsiasi altro tipo di fungo funzionale, come i funghi shiitake, i funghi maitake, la coda di tacchino e molti altri. Quando si tratta di funghi adattogeni, il tutto è sempre maggiore della somma delle sue parti. Di conseguenza, i benefici della criniera del leone possono essere migliorati solo combinandola con altri funghi e viceversa.

Cos’è l’alopecia areata?

L’alopecia areata è un tipo di malattia autoimmune che colpisce i follicoli piliferi, causando la caduta dei capelli sul cuoio capelluto e su altre parti del corpo. La ricerca mostra che questo disturbo causava la caduta dei capelli attaccando i follicoli piliferi, provocando la caduta dei capelli in piccole chiazze rotonde.

Risorse

  1. Jiang, S. (2014). Proprietà medicinali dell’Hericium erinaceus e suo potenziale per formulare nuovi prodotti farmaceutici a base di funghi. Microbiologia e biotecnologia applicate, 98(18), 7661–7670. https://doi.org/10.1007/s00253-014-5955-5
  2. Mori, K. (2009). Miglioramento degli effetti del fungo Yamabushitake (Hericium erinaceus) sul deterioramento cognitivo lieve: uno studio clinico in doppio cieco controllato con placebo. Ricerca sulla fitoterapia, 23(3), 367–372. https://doi.org/10.1002/ptr.2634
  3. Hiraki, E. (2017). Attività anti-obesità della polvere di Yamabushitake (Hericium erinaceus) nei topi ovariectomizzati e dei suoi composti potenzialmente attivi. Giornale di medicine naturali, 71(3), 482–491. https://doi.org/10.1007/s11418-017-1075-8
  4. Kash, N. (2021). Modelli clinici di perdita di capelli negli uomini. Cliniche dermatologiche, 39(3), 361–370. https://doi.org/10.1016/j.det.2021.03.001
  5. Kim, JH (2013). Miglioramento chimico e meccanico dei capelli danneggiati trattati con estratto di Cordyceps militaris. Giornale KSBB, 28(3), 191–195. https://doi.org/10.7841/ksbbj.2013.28.3.191
  6. Sagayama, K. (2019). Triterpeni di tipo lanostano provenienti dallo sclerozio di Inonotus obliquus (funghi Chaga) come agenti proproliferativi sulle cellule della papilla dermica del follicolo umano. Giornale di medicine naturali, 73(3), 597–601. https://doi.org/10.1007/s11418-019-01280-0
  7. Ju, BH (2014). Effetti dell’estratto di Ganoderma Lucidum, dell’estratto di etanolo e del sistema terapeutico con microaghi sulla crescita dei capelli in un modello di alopecia di topi C57BL/6N. Il giornale di pediatria orientale coreana, 28(2), 72–87. https://doi.org/10.7778/jpkm.2014.28.2.072
  8. Gilhar, A. (2012). Alopecia areata. Giornale di medicina del New England, 366(16), 1515–1525. https://doi.org/10.1056/nejmra1103442

Dichiarazione di non responsabilità della FunghiAdattogeniFDA

Lascia un commento