Studia in modo più intelligente, non più difficile: come gli estratti di funghi possono darti un vantaggio a scuola

Il rientro a scuola ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore. Essendo un ex studente universitario da 13 anni, ho sempre atteso con ansia l’atmosfera autunnale del campus: vedere vecchi amici, incontrare nuovi amici, la vita sociale e le feste e la libertà di vivere lontano da casa. Oh, e ho dimenticato di menzionare il lavoro in classe… ce n’era sempre molto, e anche questo mi è piaciuto moltissimo. Dopotutto, nonostante le distrazioni, l’apprendimento dovrebbe essere la ragione principale per cui cerchiamo l’istruzione superiore.

Conosco bene lo stile di vita studentesco, semplicemente perché non l’ho mai lasciato. La differenza è che ora sono il professore e non più l’allievo. Ciononostante, provo ancora quella bellissima sensazione ogni settembre quando vedo tutti gli studenti entusiasti tornare al campus con le loro menti brillanti pronte a continuare il loro viaggio nel mondo accademico!

Poi arriva ottobre….

Dicono che tutte le cose belle devono finire, e per i nuovi studenti universitari e universitari questo non potrebbe essere più vero. Per la maggior parte, la Frosh-Week/Orientation-Week termina entro la prima settimana di scuola e poi inizia la realtà.

È durante questo periodo che molti studenti faticano a sviluppare una routine strutturata composta da una buona dieta, esercizio quotidiano, abitudini di studio regolari e sonno adeguato. Questo periodo coincide anche bene con il momento in cui gli studenti “frequentano le lezioni” con la testa chinata sulla scrivania e sdraiati in una pozza di bava (“recuperando” il sonno). Questo non è l’approccio più economico o efficiente per apprendere e conservare la conoscenza, ed è un modo terribile per ottenere un sonno ristoratore.

Poi iniziano le prove intermedie….

Per molti studenti, è intorno alla metà del trimestre che le loro abitudini di vita iniziano a influenzare negativamente il rendimento in classe. Questo è il momento in cui le uscite notturne con gli amici promuovono la preparazione degli esami, l’aumento del consumo di caffeina e l’uso di stimolanti pericolosi.

Secondo lo studio Monitoring the Future dell’Università del Michigan, il tasso di consumo di anfetamine è in costante aumento dal 2008 tra gli studenti universitari. Si stima che oltre il 20% degli studenti universitari abusano di stimolanti soggetti a prescrizione (come Adderall, Ritalin e Concerta) per scopi accademici; molto spesso questi farmaci non vengono loro prescritti.

Ciò non solo espone questi studenti a effetti potenzialmente pericolosi sulla salute (ad esempio, ipertensione, dipendenza, ecc.), ma l’uso improprio di stimolanti prescritti causa anche problemi con l’automonitoraggio e promuove il declino cognitivo, inclusi problemi con la memoria di lavoro.

Nel complesso, ciò crea un ambiente sfavorevole per la salute mentale e fisica che si traduce in un indebolimento delle prestazioni all’interno e all’esterno della classe, per non parlare di uno scarso ritorno su un sostanziale investimento finanziario e di tempo.

Quindi, nel tentativo di proteggere il tuo investimento, ecco 9 semplici modi per prepararti al successo accademico:

1. Stabilisci obiettivi. Gli obiettivi dovrebbero essere (SMART) specifici, misurabili, realizzabili, realistici e tempestivi. Obiettivi chiaramente definiti forniscono:

  • Direzione
  • Maggiore concentrazione e attenzione
  • Ansia ridotta
  • Maggiore fiducia Avere una mentalità positiva

    2. Avere una mentalità positiva

    • Emozionati per le tue lezioni
    • Sii positivo e fiducioso nella tua capacità di avere successo
    • Scegli gli argomenti che ti attraggono o ti incuriosiscono

      3. Gestisci il tempo

    • Metti insieme un programma mensile e sii realistico
    • Sii consapevole del tempo sprecato
    • La regola d’oro: 2-3 ore di studio per ogni ora di lezione in aula
    • 4. Leggi… Leggi… Leggi…

    • Rivedi i libri di testo e il materiale in classe prima di ogni lezione
    • Rileggere il libro di testo e il materiale in classe dopo la lezione
    • Prendi buoni appunti di studio
    • 5. Partecipa a tutte le lezioni e ai laboratori e rimani impegnato nel materiale (questo è ovvio)

      6. Dormi bene

    • Dormi 7-9 ore OGNI notte senza eccezioni
    • Rilassati per un’ora prima di andare a dormire
    • Pratica una buona igiene del sonno (ci sono moltissime risorse online per questo)
    • 7. Esercitati ogni giorno

    • Gli studi dimostrano che gli studenti che fanno almeno 20 minuti di esercizio fisico ad alta intensità al giorno hanno un GPA più elevato rispetto a quelli che non fanno esercizio
    • 8. Mangia bene

    • Segui una dieta equilibrata ogni giorno
    • Un recente studio pubblicato su Nutrients hanno riferito che una buona qualità del sonno e l’aderenza ad una dieta mediterranea hanno migliorato il rendimento scolastico negli studenti di infermieristica.
    • 9. Prima di ricorrere agli stimolanti, utilizzare l’estratto biologico di criniera di leone biologico di qualità farmaceutica di FunghiAdattogeni

      • Il fungo della criniera del leone previene e cura i danni ai nervi nel cervello. Una volta superata la barriera emato-encefalica, le erinacine presenti in Lion’s Mane stimolano il rilascio del Nerve Growth Factor (NGF)
      • Nel cervello, l’NGF simula la crescita, la rigenerazione e la protezione dei neuroni
      • Con l’avanzare dell’età, la sintesi di NGF nel cervello diminuisce. Si ritiene che ciò contribuisca al declino legato all’età della cognizione, della memoria e del ricordo
      • Lion’s Mane non contiene stimolanti, ma resoconti aneddotici suggeriscono che produce miglioramenti simili a stimolanti nella cognizione e nella concentrazione
      • Lion’s Mane è efficace nel ridurre l’ansia e la depressione
      • Lion’s Mane migliora l’umore e l’energia mentale a lungo termine
      • Lion’s Mane migliora la concentrazione, il processo decisionale, la capacità di risoluzione dei problemi e l’apprendimento
      • Lion’s Mane apporta benefici alla salute dell’intestino e diminuisce l’infiammazione, migliorando la comunicazione tra cervello e intestino (Asse Intestino-Cervello)

      L’estratto di criniera di leone di FunghiAdattogeni è un vero estratto di funghi biologici di grado farmaceutico prodotto secondo le rigorose specifiche della farmacopea TCM. Le nostre procedure di estrazione assicurano potenza farmaceutica e purezza in tutti i nostri prodotti.

      È stato dimostrato da terze parti che il nostro Lion’s Mane contiene > 3% di erinacine, > 25% di beta-d-glucani, > 7% di terpenoidi e > 1% di polifenoli, rendendolo il più potente estratto di funghi disponibile per stimolare l’NGF e supportare la salute cognitiva.

      Se sei interessato a utilizzare FunghiAdattogeni Lion’s Mane per potenziare le tue prestazioni cognitive: Prendi 1 grammo (1/2 cucchiaino o 2 capsule), fino a 3 volte al giorno prima di colazione, pranzo e cena. Per periodi di studio intensivi, prendi un 4th Dose da ½ grammo subito prima delle sessioni di studio notturne.

      Lascia un commento